College Radio

marzo 17, 2008

Nei college degli Stati Uniti le radio universitarie sono istituzionali al pari di rettori e insegnanti. Per gli studenti è normale scandire la giornata al ritmo della musica e dei programmi della propria college radio. L’enorme seguito di queste stazioni deriva dalla quotidiana rilevanza delle news e degli argomenti trattati nelle diverse trasmissioni. Le college radio, a livello locale, hanno dati di ascolto paragonabili ai grandi network nazionali (un fenomeno simile si rivede nelle radio di stampo calcistico di Roma e provincia).

In Italia le radio universitarie stanno, seppur con qualche ritardo, prendendo forma. L’associazione RadUni raccoglie moltissime radio e webradio degli atenei italiani, producendo anche un radiogiornale che viene trasmesso a “reti unificate” attraverso le diverse emittenze.

Il Sole 24Ore ha recentemente promosso l’iniziativa UnyOnAir, un concorso che ha permesso la nascita e lo sviluppo di molti progetti di college radio sul territorio nazionale, offrendo corsi di formazione sull’organizzazione di una radio studentesca e appoggio tecnico per la costruzione dei palinsesti. L’iniziativa si è rivelata vincente e ricca di opportunità per i partecipanti, più di 40 atenei in tutta Italia, tra cui il Politecnico di Torino che ha creato OndeQuadre, webradio universitaria il cui palinsesto vedrà la luce entro poche settimane. Essendo parte attiva nella realizzazione di questo progetto, invito tutti a rimanere sintonizzati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: